Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Usciti allo scoperto con l’album “Labirinti” del 2019, i Sindrome del Dolore, con Jim Wilde al canto e alla chitarra e Gi Emme al basso e alle tastiere, hanno fatto sbocciare loro musica per costruire un suono più maturo, vivace ed arioso, memore della lezione di band come Pulp, Cure e Placebo. “Baudelaire” è un singolo caratterizzato da una melodia moderna e accattivante, che poggia su una composizione di suoni rock con qualche apertura verso colori wave. Le scariche elettriche da “punk colti” del precedente album ci conducono qui ad un rock-pop-wave ricercato, più attento alla melodia e agli arrangiamenti. La vena melodica e romantica che aveva caratterizzato alcuni episodi precedenti, qui trionfa e ci trascina verso una magica levità pop. Le liriche ci parlano del disagio di essere poeti in una società di plastica, ma lo fanno senza retorica. E non è poco. 

 

https://www.youtube.com/watch?v=LaL6xMbKyIc

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: